ArtAffair. L’oggetto della scintilla a Carrara

ArtAffair
ART AFFAIR/ ‪#‎community‬ è la prima delle tre mostre in programma allo Spazio HUB arte lavoro formazione, il temporary hub di Art Hub Carrara.

ArtAffair-01
Una mostra che parla.
Una mostra che racconta il lavoro degli artisti attraverso ‘la voce’ di un oggetto che li identifica.
Ci sono ricordi, utensili, libri che hanno ispirato un’opera, idee che covavano sotto pelle per poi sprigionarsi nella scintilla creativa; ci sono pezzi di vita negli oggetti che gli artisti hanno scelto per raccontarsi.
In un insieme di narrazioni corali, gli artisti che fino ad oggi hanno animato con le loro opere le piazze di #community, si mettono in gioco: rinunciano a mostrare un’opera d’arte e si raccontano attraverso l’indentificazione plastica della loro intimità creativa che si manifesta in un simbolo/feticcio – l’oggetto in mostra.
E l’oggetto parla; parla attraverso la voce dell’artista che lo ha scelto e si racconta.
Sono racconti di identità creative, storie di ricordi non risolti e di passioni mai sopite; immagini di curiosa quotidianità che si srotolano come gomitoli di lana dentro le voci che li interpretano.
Sono storie banali che accendono la straordinarietà del guizzo creativo e scavano nel profondo, a far emergere la contorta sensibilità degli artisti, a farne percepire una solitudine in cerca di confronto.
Una mostra senza opere che prova ad entrare nel profondo attraverso la condivisione di intimità; la voce dell’artista diventa opera d’arte nel momento in cui parla del suo lavoro e della sua ispirazione e l’oggetto diventa medium tra mondo interiore e realtà.
L’oggetto, quindi, non sostituisce l’opera d’arte ma ne diventa il simbolo e la voce che racconta è il pennello, la macchina fotografica, la matita, il colore.
L’artista ci parla e attraverso l’oggetto che racconta si ascolta.

Sui piedistalli gli oggetti che hanno acceso la scintilla dell’‪#‎arte‬ di Cristina Balsotti, Carolina Barbieri, Simone Conti, Lorenzo Devoti, Sabina Feroci, Lorena Huertas, Stefano Lanzardo, Roberta Montaruli, Enrica Pizzicori, Aurora Pornin, Francesco Ricci, Francesco Siani, Stefano Siani PH e Luigi Franchi – Zino.
Oltre che vederli si può anche ascoltare la loro voce attraverso il QRcode di ciascun oggetto.
ArtAffair-03
Fino al 20 agosto Spazio HUB a Carrara in via Ulivi 10, dal giovedì alla domenica, dalle 19.30 alle 23.30, ingresso liberissimo.

This entry was posted in news and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.